mercoledì, Giugno 12, 2024
HomeAttualitàIl muro sulla provinciale (2)

Il muro sulla provinciale (2)

Una signora deceduta, interminabili code nelle strade alternative, smaltimento di tonnellate di detriti, inquinamento dei mezzi impegnati nel cantiere, danno all’ecosistema, per cosa?

                                                      DURANTE

                                                           DOPO                                                              

 

Sulla superficie del muro in cemento vi sono delle “piastre metalliche”, probabilmente servono come ancoraggio alle pietre da murare, chissà quando, il serio pericolo per i motociclisti e ciclisti però è attuale.

I lavori non sono finiti, è rimasta una breccia dove l’acqua del fiume, dicono, potrebbe tracimare ed allagare la zona.                                                          

                                  Ecosistema del fiume prima dei lavori     

                                                  Durante i lavori

 

La vicenda del muro sulla provinciale arrivò al culmine quando una signora, alla guida del suo autoveicolo, impattò contro le barriere di cemento che limitavano il cantiere, perdendo la vita, di conseguenze su quanto accadde ufficialmente non si sa nulla.

Dopo il sinistro i lavori ripresero, per poi fermarsi del tutto, con il risultato che il cantiere è stato smontato, il muro è ancora senza pietra a vista, parte del muro è stato demolito ma non terminato.

Non sappiamo se vi sono motivi ostativi al proseguimento dei lavori, d’altronde quando mai i cittadini sono informati su quello che accade dentro le mura istituzionali.

La strada sappiamo che appartiene alla provincia, ma il territorio è pur sempre comunale, toccherebbe al sindaco sollecitare la conclusione dei lavori, e a far chiudere quella breccia, spetterebbe al sindaco contestare la strada danneggiata che arreca un danno di immagine al territorio, così come spetterebbe al sindaco chiedere di rifinire (con pietra a vista) il muro realizzato fino ad oggi, e soprattutto dovrebbe al più presto far mettere in sicurezza quel muro pieno di insidiose piastre.

POTREBBE INTERESSARTI

Più Letti

Benvenuto sul sito Camaiore.itleggi la notizia
+